Rottamazione delle ingiunzioni di pagamento, se ne parla a Ispica Ispica

Condividi

Ispica – Presentata stamattina dal Consigliere Pippo Barone la mozione di indirizzo per il Consiglio Comunale relativa alla definizione agevolata delle entrate degli enti pubblici ai sensi dell’art. 15 del D.L. n. 34 del 30 Aprile 2019 meglio conosciuto come “Decreto Crescita 2019”. Alla mozione, sono state allegate le bozze della proposta di deliberazione, del Regolamento e della dichiarazione di adesione agevolata. Il Regolamento proposto consente di presentare la domanda entro il 30 settembre 2019 e di definire tutte le ingiunzione di pagamento notificate dal 2000 al 2017 per entrate relative a tributi del Comune di Ispica in n. 20 rate mensili consecutive a partire dal 31 dicembre 2019 e fino al 30 settembre 2021, termini massimo stabilito dalla norma. L’adesione alla definizione agevolata consentirà di versare le somme dovute con l’esclusione delle sanzione e degli interessi di mora. Saranno circa 800 i contribuenti interessati al provvedimento che il Consiglio Comunale dovrà deliberare entro il 30 Giugno 2019.

Fonte: RagusaNews  (leggi originale)

Ispica ospiterà l'importante mostra Sicilia, il Grand Tour

Dal 31 maggio al 30 agosto la città di Ispica ospiterà la mostra pittorica “Sicilia, il Grand Tour”, una collezione prodotta e curata dalla Fondazione Tommaso Dragotto affidata alla maestria di Fabrice Moreau, uno dei più grandi acquerellisti contemporanei di fama internazionale.A darne comunicazione è l’assessore al Turismo Giuseppe Pluchinotta a seguito del placet di Tommaso Dragotto, Presidente dell’omonima Fondazione, per l’esposizione della prestigiosa collezione.La mostra sarà ospitata presso la Pinacoteca di Ispica, al secondo piano di Palazzo Bruno. Le opere offrono un’interpretazione poetica, singolare e di sapore quasi intimista dei luoghi e dei paesaggi più significativi della Sicilia, da quelli noti ai meno conosciuti, gli stessi raccontati al mondo intero da illustri viaggiatori stranieri di fine Ottocento e primi del Novecento in quel fenomeno europeo che assunse la denominazione di “Grand Tour”.“Questa esposizione – dichiara l’Assessore Pluchinotta – ha una grande valenza artistica e culturale ma è anche e soprattutto un veicolo di promozione turistica con i riflettori che si accendono sull’Isola in contesto nazionale ed internazionale.” E continua: “Tra i visitatori della mostra, già esposta a Roma presso il Museo di Palazzo Cipolla, anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ringrazio fortemente il presidente dell’omonima Fondazione, Tommaso Dragotto, per averci dato questa grande opportunità, alla pari di altre grandi città italiane. Ospitare la mostra “Sicilia, il Gran Tour” ci inorgoglisce e siamo sicuri che anche ad Ispica sarà un successo”.“Un grande evento, una mostra importante – commenta il sindaco Pierenzo Muraglie – che porterà sicuramente giovamento alla nostra città data l’importanza artistica e culturale”.“Portare la collezione Sicilia, il Grand Tour in Val di Noto è un modo per rendere omaggio alla nostra Terra” – dichiara il Presidente Tommaso Dragotto e continua “ho voluto realizzare questa collezione di straordinari dipinti per promuovere la Sicilia, isola di impareggiabile bellezza, diffondendone il suo patrimonio storico, artistico e attrattivo, recuperando e riattualizzando quell’educazione al bello propria di fine Ottocento.”

Fonte: radiortm.it  (leggi originale)

Grand Tour, i dipinti di Fabrice Moreau a Ispica Ispica

Ispica – Dal 31 maggio al 30 agosto la città di Ispica ospiterà la mostra pittorica “Sicilia, il Grand Tour", una collezione prodotta e curata dalla Fondazione Tommaso Dragotto affidata alla maestria di Fabrice Moreau, uno dei più grandi acquerellisti contemporanei di fama internazionale.A darne comunicazione è l’assessore al Turismo Giuseppe Pluchinotta a seguito del placet di Tommaso Dragotto, Presidente dell’omonima Fondazione, per l’esposizione della prestigiosa collezione.La mostra sarà ospitata presso la Pinacoteca di Ispica, al secondo piano di Palazzo Bruno. Le opere offrono un’interpretazione poetica, singolare e di sapore quasi intimista dei luoghi e dei paesaggi più significativi della Sicilia, da quelli noti ai meno conosciuti, gli stessi raccontati al mondo intero da illustri viaggiatori stranieri di fine Ottocento e primi del Novecento in quel fenomeno europeo che assunse la denominazione di “Grand Tour”. “Questa esposizione – dichiara l’Assessore Pluchinotta – ha una grande valenza artistica e culturale ma è anche e soprattutto un veicolo di promozione turistica con i riflettori che si accendono sull’Isola in contesto nazionale ed internazionale.” E continua: “Tra i visitatori della mostra, già esposta a Roma presso il Museo di Palazzo Cipolla, anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ringrazio fortemente il presidente dell’omonima Fondazione, Tommaso Dragotto, per averci dato questa grande opportunità, alla pari di altre grandi città italiane. Ospitare la mostra “Sicilia, il Gran Tour” ci inorgoglisce e siamo sicuri che anche ad Ispica sarà un successo”. “Un grande evento, una mostra importante  – commenta il sindaco Pierenzo Muraglie – che  porterà sicuramente giovamento alla nostra città data l’importanza artistica e culturale”. “Portare la collezione Sicilia, il Grand Tour in Val di Noto è un modo per rendere omaggio alla nostra Terra” – dichiara il Presidente Tommaso Dragotto e continua “ho voluto realizzare questa collezione di straordinari dipinti per promuovere la Sicilia, isola di impareggiabile bellezza, diffondendone il suo patrimonio storico, artistico e attrattivo, recuperando e riattualizzando quell’educazione al bello propria di fine Ottocento.”

Fonte: RagusaNews  (leggi originale)

Fugge dai carabinieri, inseguito e arrestato Ispica

Ispica – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modica hanno tratto in arresto un giovane di Rosolini per violenza, resistenza a pubblico ufficiale ed hanno denunciato un altro giovane per i medesimi reati.Nel corso dei servizi di controllo del territorio, nei quadranti notturni, particolarmente intensificati secondo le disposizioni del Comando Provinciale di Ragusa, i militari della Radiomobile avevano intercettato un veicolo sospetto, ed avevano intimato l’alt al conducente con i segnalatori acustici e luminosi. Il conducente si è dato alla fuga e nonostante i ripetuti avvisi, non ha inteso ottemperare all’alt per il controllo. Inoltre, ha più volte tentato di speronare i Carabinieri, non riuscendovi solo grazie alla capacità di guida del militare ed alla saldezza di nervi dimostrata. Dopo oltre 7 chilometri di inseguimento, l’auto dei fuggitivi si è fermata all’interno di un campo, ed il conducente ed il passeggero hanno tentato di fuggire, ma i militari dell’Arma hanno bloccato i due giovani e li hanno immobilizzati.Al termine delle operazioni i militari hanno arrestato Angelo BRANCA, 18 anni, disoccupato di Rosolini, già gravato da diversi precedenti, ed hanno deferito in stato di libertà M.S., 18 anni di Rosolini. Il giovane arrestato è stato associato agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, a disposizione del P.M. di turno della Procura di Ragusa.

Fonte: RagusaNews  (leggi originale)

Bandiere blu 2019 ai Comuni di Ragusa, Ispica e Pozzallo

Attualità Pubblicato il 6 Maggio 2019 | di Silvio Biazzo La stagione balneare è alle porte con l’obiettivo di arrivare a tagliare traguardi di prestigio sul fronte dell’incoming turistico, le nostra spiagge hanno tutte le carte in regola per far sì che ciò avvenga. Sull’argomento parla il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, che si complimenta con le amministrazioni comunali di Ragusa, Pozzallo e Ispica per avere ottenuto dalla Fee la bandiera blu per il 2019. “A parte la riconferma per Ragusa e Ispica – afferma Manenti – ritengo che non si possa fare a meno di sottolineare la riconquista del prestigioso riconoscimento per Pozzallo che ha rispettato tutti i parametri richiesti e che è stata giustamente inserita di nuovo nel prestigioso club siciliano delle spiagge che possono fregiarsi dell’ambito riconoscimento. Tutto questo, però, deve rappresentare, oltre che per le amministrazioni comunali, anche e soprattutto per gli operatori del settore, un punto di partenza, affinché si possa arrivare a migliorare sempre di più sotto l’aspetto dell’accoglienza, un tema che ci preme in maniera particolare affrontare nella maniera giusta. Diciamo che l’estate 2019, ormai alle porte, è destinata, in questo modo, a partire con il piede giusto. Non ci sono dubbi sul fatto che il territorio abbia una grande responsabilità per far sì che questi riconoscimenti possano essere “vissuti” nella maniera dovuta. Occorre impegnarsi sempre di più al fine di attirare visitatori e turisti. E i riconoscimenti ottenuti vanno nella giusta direzione”. Tags: Ragusa, Pozzallo, bandiera blu, Ispica Autore Silvio Biazzo Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.

Fonte: Insieme  (leggi originale)

Ispica. Cerimonia di consegna di un pulmino per diversamente abili e anziani della città

Ieri in Piazza Unità d’Italia a Ispica è stato consegnato all’Associazione Centro Incontro Anziani un pulmino da destinare ai bisogni dei diversamente abili e degli anziani della città.Un progetto promosso da PMG Italia, abbracciato dall’Amministrazione Comunale del sindaco Muraglie in piena ed efficace collaborazione con i volontari del Centro Incontro Anziani guidati dal dott. Carmelo Zocco e concretizzatosi grazie al contributo di tante aziende ed imprese artigiane locali.Una giornata di festa all’insegna della solidarietà e dell’amore verso il prossimo.“La nostra comunità ha dimostrato, ancora una volta, d’avere un cuore grande. Un anno d’intenso lavoro che oggi ha dato i frutti sperati. Grazie al sostegno concreto di circa 30 imprese/aziende locali, che ringrazio sinceramente, offriremo gratuitamente un servizio utilissimo per chi è meno fortunato e per gli anziani. Una giornata di solidarietà che mi ha riempito il cuore e reso orgoglioso di guidare una comunità generosa ed attenta ai bisogni di chi vive situazioni di difficoltà.Il Centro Incontro Anziani, che quest’anno festeggia 30 anni di attività, ed i Servizi Sociali coordineranno i tanti volontari che hanno già dato disponibilità per l’espletamento del servizio”.

Fonte: radiortm.it  (leggi originale)

Ispica, consegnato un pulmino al Centro Incontro Anziani FOTO

Consegnato, ieri mattina, in piazza Unità d’Italia, all'Associazione Centro Incontro Anziani un pulmino da destinare ai bisogni dei diversamente abili e degli anziani della città. Un progetto promosso da PMG Italia, abbracciato dall'Amministrazione Comunale del sindaco Muraglie in piena ed efficace collaborazione con i volontari del Centro Incontro Anziani guidati dal dott. Carmelo Zocco e concretizzatosi grazie al contributo di tante aziende ed imprese artigiane locali. Una giornata di festa all'insegna della solidarietà e dell'amore verso il prossimo. "La nostra comunità ha dimostrato, ancora una volta, d'avere un cuore grande. Un anno d'intenso lavoro che oggi ha dato i frutti sperati. Grazie al sostegno concreto di circa 30 imprese/aziende locali, che ringrazio sinceramente, offriremo gratuitamente un servizio utilissimo per chi è meno fortunato e per gli anziani. Una giornata di solidarietà che mi ha riempito il cuore e reso orgoglioso di guidare una comunità generosa ed attenta ai bisogni di chi vive situazioni di difficoltà. Il Centro Incontro Anziani, che quest'anno festeggia 30 anni di attività, ed i Servizi Sociali coordineranno i tanti volontari che hanno già dato disponibilità per l'espletamento del servizio". 

Fonte: Quotidianodiragusa.it  (leggi originale)

Un tour per promuovere Ispica

Un tour alla scoperta di Ispica, tra gioielli dell’arte barocca e dell’architettura liberty, tra luoghi che appartengono alla storia del cinema e ambienti rupestri immersi nella natura selvaggia della Cava, con animazione teatrale durante il percorso e degustazione di vini e prodotti tipici. Lo propongono “Le Due Sicilie”, azienda specializzata nell’e-commerce e l’agenzia di promozione turistica Visit Ispica. L'evento si chiama “Visitiamo e degustiamo Ispica”, ed è in programma sabato 11 maggio dalle ore 9 alle 13,30. L’evento si rivolge a visitatori, turisti e a quanti vogliono conoscere le bellezze del territorio e apprezzarne le prelibatezze. Il percorso partirà alle ore 9 dal Palazzo Comunale, toccando varie tappe. Dai luoghi dove nel 1961 Pietro Germi girò “Divorzio all’italiana” con Marcello Mastroianni e una giovanissima Stefania Sandrelli, agli scorci resi celebri dalla fiction campione di ascolti “Il commissario Montalbano” e dal recente film televisivo “C’era una volta Vigata”, nati dalla fantasia dello scrittore Andrea Camilleri. Lungo il percorso, canti tradizionali accompagnati con la fisarmonica, letture di brani e poesie di autori siciliani, a cura dell’Associazione Art Evolution per la regia di Giovanni Peligra, accompagneranno i partecipanti alla scoperta delle bellezze e delle contraddizioni dell’isola. Il percorso proseguirà con la visita alla Chiesa di Santa Maria della Cava sopravvissuta al terremoto del 1693 e ad alcune grotte ubicate nei tornanti della Barriera, mute testimoni di un’antica civiltà rupestre abitate fino al dopoguerra. Nella frescura della “grotta storica Trappeto”, infine, i partecipanti potranno rifocillarsi con una deliziosa degustazione a base di prodotti tipici di Sicilia e di Calabria, taglieri di salumi e calici di vino. Inpress events & communication è media partner dell’evento.

Fonte: Quotidianodiragusa.it  (leggi originale)

Ispica, incornato da mucca che aveva appena partorito: grave allevatore Ispica

Ispica – E’ ricoverato nella divisione di Rianimazione dell’Ospedale di Ragusa un allevatore di Ispica che è stato incornato da una mucca che aveva appena partorito. Le condizioni dell’uomo sono gravi perchè ha un grave trauma toracico e la frattura dell’omero. L’allevatore è stato prima operato alla spalla e stabilizzato nell’ospedale di Modica, per poi essere trasferito a Ragusa in Rianimazione considerato il suo quadro clinico molto grave. E’ il secondo caso nel giro di 24 ore di un allevatore incornato da un animale. L’altro ieri era accaduto ad un allevatore di Modica; per lui dieci costole rotte.

Fonte: RagusaNews  (leggi originale)

Ispica. Ripristinata la sicurezza stradale con manutenzione e rifacimento di alcune arterie cittadine

Conclusi i lavori di rifacimento del manto stradale voluti fortemente dal sindaco Pierenzo Muraglie per migliorare la viabilità urbana. I lavori realizzati nel corso delle ultime settimane, hanno riguardato nello specifico l’ultimo tratto di via Duca d’Aosta, un tratto di via Mazzini e via Duca degli Abruzzi, via Ceconato, via Andreoli, via Gioberti e un tratto di via Silvio Pellico. Si è provveduto nel contempo ad un rifacimento della segnaletica orizzontale. Un lavoro realizzato nei tempi previsti che ha permesso di restituire alla città il giusto decoro urbano nel periodo pasquale, quando ad Ispica sono giunti tanti turisti che ne hanno potuto così apprezzare la qualificazione estetica e funzionale.“In meno di due mesi – dichiara il sindaco Pierenzo Muraglie – abbiamo dato una prima risposta concreta alla problematica relativa alla sicurezza dell’assetto viario del territorio urbano. Ringrazio tutti gli uffici comunali preposti che hanno lavorato celermente per far si che i lavori fossero conclusi in tempi rapidi per assicurare sicurezza e decoro urbano alla città. Partendo dall’ascolto delle istanze della comunità, si è avviata un’opera di riqualificazione delle arterie cittadine con lavori di rifacimento del manto stradale e della segnaletica orizzontale. L’attenzione alle richieste del territorio continua ad essere la nostra priorità e quindi le risposte concrete che riusciamo a garantire sono la prova tangibile di un impegno quotidiano e reale”.

Fonte: radiortm.it  (leggi originale)